fbpx
carte di credito a costo zero

Carte di credito a costo zero

Fai bene a cercare un carta di credito a costo zero, e sai perché?

Perché molte di esse hanno le stesse caratteristiche di quelle a canone annuale o mensile, ma zero costi.

Vediamo le principali caratteristiche di una carta di questo genere:

  • Ha IBAN, che non guasta.
  • Zero spese per i prelievi.
  • Zero spese mensili o annuali di canone.
  • Ricevi la carta fisica con i soldi che ti danno come bonus di iscrizione.
  • Hanno dei programmi per cui se porti amici ti pagano.
  • Hanno anche il cashback (NON TUTTE).
  • Hanno le carte virtuali usa e getta (NON TUTTE).
  • Puoi usarle anche all’estero senza commissioni.
  • Hanno dei limiti di prelievo e versamento accettabili.
  • Puoi pagare bollettini e fare alcune operazioni bancarie, come i bonifici.
  • Hanno Google Pay e Apple Pay.
  • Fanno parte dei principali circuiti di carte di credito come Mastercard e Visa.
  • Sono contactless, quindi paghi fino a 25 euro solo appoggiando il telefono al POS, senza immettere PIN.
  • Hanno i salvadanai per accantonare piccole somme da usare per le spese programmate.
  • Puoi scambiare denaro con altri utilizzatori senza spese in un secondo.
  • Sono adatte anche ai più piccoli, a partire da 12 anni.
  • Hanno un app, da cui puoi controllare tutti i movimenti e tanto altro.
  • Sono veri e propri conti bancari (NON TUTTE).

Che altro dire.. io consiglio una di queste:

  1. N26
  2. Hype
  3. Revolut
  4. Yap

Qui puoi trovarne alcune a confronto


Emanuele Tolomei

Sono un esperto di marketing e comunicazione digitale. Opero dal 2005, come formatore e responsabile di centinaia di progetti digitali personali e di altri imprenditori digitali. In questo sito, divulgo informazioni utili per chi oggi si trova di fronte alla scelta della carta di credito migliore per il suo business o la vita privata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *