Cashback di stato: cos’è, come funziona e a chi spetta

Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . 1 commento
Cashback di stato: cos’è, come funziona e a chi spetta

Guida pratica per scoprire tutte le informazioni sul funzionamento del Cashback

Che cos’è

Il Cashback di Stato è un metodo innovativo per recuperare una percentuale del denaro speso attraverso i metodi di pagamento elettronici, questa novità è partita in via sperimentale l’8 dicembre 2020 (Cashback di Natale) ma si protrarrà anche per gli anni successivi.

È proprio il termine a fornire il significato di questa operazione, Cash significa soldiBack vuol dire indietro. Il Cashback non è altro che un rimborso fornito dallo Stato per chi effettua un certo tipo di spesa.

I periodi previsti oltre al Cashback di Natale (dall’8 fino al 31 dicembre 2020) sono: 1 gennaio – 30 giugno 2021, 1 luglio – 31 dicembre 2021 e 1 gennaio – 30 giugno 2022.

Entriamo nel cuore della questione per comprendere nello specifico il funzionamento del Cashback di Stato.

Come funziona

Il decreto prevede un premio per chi utilizza metodi di pagamento elettronici, ossia carte di credito e metodi digitali, lo scopo del Cashback è di rimborsare del 10% chi acquista nei negozi fisici attraverso bancomat, app che hanno aderito, carte di debito o credito.

Non bisogna confondere il Cashback di Natale con il sistema che partirà da gennaio 2021. Infatti, il Cashback di Natale prevede il rimborso del 10% su almeno 10 operazioni cashless, per un massimo di spesa fino a 1500 euro. Quindi il rimborso massimo sarà di 150 euro, la somma verrà accreditata a febbraio 2021.

Per accedere al Cashback bisogna scaricare l’App IO.it e inserire tutti i dati necessari.

La fase di pieno regime inizierà il 1 gennaio 2021, il rimborso sarà semestrale in base ai periodi indicati in precedenza (ad esempio 1 gennaio – 30 giugno 2021) e verrà calcolato su un minimo di almeno 50 operazioni cashless per ogni semestre.

Ogni singola spesa non dovrà superare i 150 euro (che corrisponde anche al 10% rimborsabile sul massimo di 1500 euro di spesa totale nei 6 mesi). Nel complesso è possibile ottenere un rimborso massimo di 300 euro in 1 anno.

Il Cashback viene accreditato entro 60 giorni dalla fine del periodo semestrale, ad esempio, riguardo il periodo 1 gennaio – 30 giugno 2021, il rimborso verrà accreditato entro il 29 agosto del corrente anno.

Sarà presente anche un ulteriore premio, il Supercashback, che verrà accreditato in aggiunta ai rimborsi standard ai primi 100000 utenti che si registrano all’App IO.it, fra coloro che avranno effettuato il maggior numero di transazioni cashless per un minimo di 50 operazioni nel corso del semestre. Il premio è di 1500 euro.

Chi può usufruirne

Accedono al Rimborso di Stato soltanto gli utenti che aderiscono al programma, iscrivendosi al sito IO.it, possono iscriversi tutte le persone maggiorenni che sono residenti in Italia, vengono ammessi al rimborso gli acquisti effettuati come consumatori, quindi non quelli rivolti all’ambito professionale e neanche gli acquisti online.

Questo significa che bisogna acquistare solo ed esclusivamente in negozi fisici che aderiscono al progetto e che rispondono a determinate tipologie di spesa. Acquistare ad esempio, prodotti online, non consente di avere diritto al rimborso. Una volta registrata la carta di credito sull’App IO.it si dovrà indicare il codice fiscale e i sistemi di pagamento elettronico (uno o più, inserendo l’IBAN). Il rimborso viene accumulato automaticamente dopo la spesa e saldato entro la fine del periodo previsto.

Tipologie di spesa che rientrano nel Cashback

Il Cashback di Stato riguarda qualsiasi tipologia di spesa pagata con carta e altri metodi elettronici, inerente agli acquisti di beni e servizi come generi alimentari, spese mediche, capi di abbigliamento, bollette luce e gas, pagamenti nei ristoranti. L’obiettivo è quello di spingere a spendere nei negozi tradizionali e a pagare con moneta e sistemi elettronici.

Se vuoi usufruire dei vantaggi del Cashback di Stato, basta dare un’occhiata a tutte le carte presenti sul nostro sito e scegliere la più adatta alle tue esigenze. Ogni metodo di pagamento che offriamo, ti consentirà di ottenere il rimborso.


Articoli correlati
Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . Lascia un commento
Oggi è iniziata la stagione dei Saldi invernali, ma non per tutte le regioni, infatti si parla solo di SiciliaVal d’AostaBasilicata Queste sono le pri…
Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . Lascia un commento
Con un comunicato uscito poche ore fa’, il Gruppo Illimity ha reso nota l’acquisizione di IT Auction da parte Neprix, per il 70% delle quote, pari a €10,5M….
Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . Lascia un commento
E’ proprio così, anche Amazon sta per arrivare sul nostro mercato con una offerta che se non sbaraglierà, comunque metterà in seria difficoltà altre carte c…
Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . Lascia un commento
Si, il bollo auto si può pagare anche con carta prepagata come si può ovviamente con qualsiasi altra carta di credito o carta di debito. Tempo richiesto:…
Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . 1 commento
Lottomaticard Plus è stata creata appositamente per facilitare i tuoi acquisti in negozio, ma soprattutto online. Caratteristiche principali Si richie…
Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . Lascia un commento
Nel panorama delle carte di credito prepagate online se ne possono individuare due che si sono contraddistinte particolarmente per la loro ve…
Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . Lascia un commento
Il 2019 è sicuramente stato l’anno della consacrazione dell’uso delle carte, sia di debito, credito e prepagate, sia online che nei negozi tradizionali. …
Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . Lascia un commento
Quando si effettua il login alla web console di Carta Soldo, si può visualizzare subito la dashboard con tutte le funzioni a disposizione per il proprio acc…
Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . Lascia un commento
La prepagata paypal è una carta che si può acquistare nei punti vendita della Lottomatica e successivamente per renderla operativa, va associata al proprio …
Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . 8 commenti
Ti è mai capitato, leggendo lo storico dei pagamenti della tua carta di credito, di trovare degli spostamenti con delle diciture che non riesci a identifica…
Torna su