Novità assoluta

Novità assoluta

Conto Enel X Pay: Cos’è, Vantaggi, Come aprire il conto

enel x pay

Cos’è

Il conto Enel X Pay è un sistema di pagamento estremamente smart: permette, infatti, di fare acquisti sia di persona sia online, dall’applicazione specifica senza commissioni. È adatto a tutta la famiglia, ed è l’ideale per una gestione logica e razionale delle spese quotidiane.

Attivarlo è molto facile, in quanto sono sufficienti pochi clic direttamente dallo smartphone. Anche l’uso di questo conto corrente digitale è semplice: le funzionalità sono diverse, con l’occasione di prendere parte al Cashback di Stato.

Qualche informazione preliminare: Enel X Pay si associa a una MasterCard, che sia concreta o virtuale. Sono previsti vari piani, di cui quello base è gratis mentre gli altri richiedono una piccola cifra mensile. Ad ogni modo, il costo può essere diviso con gli amici o con i parenti per beneficiare tutti insieme delle numerose possibilità.

Vantaggi

Già da questa premessa emergono molti lati positivi del conto Enel X Pay.

Esso consente:

di amministrare in maniera rapida e immediata le uscite di denaro di ogni giorno, come quelle connesse alle bollette;

  • di pagare MAV, RAV, bollo auto e avvisi PagoPa in pochi secondi;
  • di effettuare celermente bonifici a livello nazionale e internazionale;
  • di scambiare denaro con chiunque attraverso la app;
  • di tenere sotto controllo le carte di credito sempre tramite la app, e anche di ricaricarle o di bloccarle in caso di furto;
  • di ripartire agevolmente spese come quella del ristorante.

Inoltre, come già detto, Enel X Pay dà l’opportunità di partecipare al Cashback di Stato e alla Lotteria degli Scontrini senza che siano necessarie le credenziali SPID. Il Cashback, in totale, è del 10% per un massimo di 300 euro all’anno (150 euro a semestre). Nell’applicazione c’è una voce ad hoc, “Programma Cashback”, su cui bisogna cliccare per selezionare la carta da collegare e per ricevere l’accredito sull’IBAN.

Nel complesso, questo conto è perfetto per monitorare il budget singolo e quello del nucleo familiare. Si tratta di uno strumento pratico e intuitivo, anche per coloro che sono meno esperti.

Come si apre un conto Enel X Pay?

Per aprire un conto Enel X Pay ci sono alcuni step da seguire.

Per cominciare, è indispensabile l’installazione della app. La buona notizia è che essa è compatibile con Android (da 6 in poi) e con iOS/iPadOS (da 12 in poi).

Basta fare tap su “installa/ottieni” per avviare il processo. Alla fine si deve accedere all’applicazione e svolgere la registrazione, fornendo dati come:

  1. il nome e il cognome;
  2. il codice fiscale;
  3. il numero di telefono;
  4. l’indirizzo e-mail.

È fondamentale scegliere una password abbastanza complessa, per la sicurezza, e accettare la normativa relativa alla privacy. Si riceverà per SMS un codice di conferma da inserire in una casella bianca. A questo punto, non bisogna fare altro che verificare l’indirizzo e-mail grazie a un link mandato sulla posta elettronica: la app è pronta per essere adoperata.

È importante allegare la foto di un documento (carta di identità, patente o passaporto). L’immagine deve essere nitida e ben inquadrata per essere accettata. Le istruzioni, comunque, sono chiare e semplici, queste come quelle successive. È la stessa applicazione a guidare l’utente passo dopo passo.

Piani di abbonamento

Il conto Enel X Pay, come accennato in precedenza, ha più piani:

  • quello free, come suggerisce il nome, è gratis e permette di pagare avvisi PagoPa, bollo auto e bollettini;
  • quello standard costa 1 euro al mese, e offre più funzionalità come l’accredito dello stipendio, le donazioni a Onlus, la divisione delle spese ecc;
  • quello family aggiunge 1 euro al mese per ciascun conto, e consente di attivare Enel X Pay anche per i figli la cui età è compresa tra 11 e 17 anni. Ovviamente è incluso il parental control.

Apri un conto Enel X Pay

Alcune azioni possibili con il conto Enel X Pay

Con il conto Enel X Pay si può fare domanda per una carta MasterCard fisica in bioplastica: una valida alternativa a quella virtuale, che arriverà gratuitamente a casa e potrà essere usata per lo shopping. C’è proprio la voce “richiedi carta fisica” all’interno dell’applicazione.

Naturalmente è possibile ricaricare Enel X Pay digitando l’importo voluto. Vi sono dei tagli consigliati, ossia 20, 50, 100 e 200 euro, ma la somma può essere tranquillamente modificata.

La ricarica avviene da un’altra carta, da collegare in via preliminare, oppure con un bonifico. In quest’ultima situazione, l’IBAN può essere intestato anche a una persona diversa da quella del conto Enel X Pay.

Decisamente comodo è il piano Family, utilissimo per insegnare ai figli la gestione del denaro. L’unica cosa da fare è cliccare su “diventa Family” per beneficiare di questa opportunità. Per il resto, si fanno acquisti online e nei negozi fisici, si esaminano i movimenti del mese corrente, si scambiano soldi con parenti e amici, e molto altro.


Emanuele Tolomei

Sono un esperto di marketing e comunicazione digitale. Opero dal 2005, come formatore e responsabile di centinaia di progetti digitali personali e di altri imprenditori digitali. In questo sito, divulgo informazioni utili per chi oggi si trova di fronte alla scelta della carta di credito migliore per il suo business o la vita privata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *