Conto Start Sella

Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . Lascia un commento
Conto Start Sella

Come Funziona

Il conto Start di Sella prevede carta di credito, carta di debito e un vasto assortimento di servizi che permettono di gestire, tramite un’app scaricata sul telefono, le proprie finanze, anche se relative ad altri istituti bancari. Bastano cinque minuti per richiedere il conto online, a un costo di 1 euro e 50 centesimi al mese: ma i primi tre mesi sono gratis.

Il canone include la disponibilità di un conto corrente con Iban italiano e la possibilità di operare 7 giorni su 7 e 24 ore su 24, sia attraverso l’home banking che con l’app di Sella. Non ci sono limiti per i bonifici online, che sono gratuiti verso tutti non solo in Italia, ma anche nei Paesi SEE. Infine, sono illimitati e gratuiti anche i prelievi da ATM Sella; i prelievi da ATM di altre banche, se in area Euro, sono gratis 4 volte al mese.

Scopri di più

Le carte del conto Start di Sella

Per quanto concerne le carte, è possibile controllarle e gestirle direttamente attraverso l’app. Con Google Pay e Apple Pay è possibile provvedere a pagamenti facili e immediati sia da smartphone che in modalità contactless.

Il rilascio della carta di debito è gratuito, così come la sua fruizione, nel caso in cui la richiesta venga effettuata al momento dell’apertura del conto. Ma i vantaggi offerti da Start di Sella non si esauriscono certo qui, perché vale la pena di menzionare anche la possibilità di bonifico da conti differenti e, soprattutto, l’aggregazione di conti.

Scopri di più

Aprire il conto line

Nel caso in cui si decida di aprire il conto online, si ottiene in omaggio un buono esperienze per un valore complessivo di 150 euro che può essere speso in un catalogo molto ampio. In alternativa al conto Start, si può optare per il conto Premium, che però prevede costi più elevati: il canone è di 1 euro e 50 cent per i primi 3 mesi e poi di 5 euro al mese a partire dal quarto mese.

Ma che cosa cambia tra il conto Start e quello Premium? Al di là dei costi, il conto Start non prevede una carta di credito, mentre il Premium sì; quest’ultimo, inoltre, offre sei prelievi gratis al mese dagli sportelli di altre banche, contro i quattro del conto Start. Infine, nel caso del conto Premium il buono esperienze a cui si accede per l’apertura del conto è di 300 euro, il doppio di quanto previsto per il conto Start.

Scopri di più

Cointestare il conto

Chi lo desidera ha la possibilità di cointestare il conto, fino a un massimo di tre persone. Qualora si decida di perseguire questa strada, è necessario fornire i dati principali di tutti gli intestatari, che poi riceveranno un messaggio di posta elettronica dalla banca in cui verranno fornite tutte le istruzioni da seguire.

Come detto, con la procedura online l’apertura del conto non comporta costi, e garantisce la fruizione di una carta di debito MasterCard che può essere usata in tutti i punti vendita che aderiscono al circuito. Se si associa la carta a Google Pay, si avrà la possibilità di effettuare i pagamenti avvicinando il telefono al lettore.

Scopri di più

I costi

Ma quali sono i costi da sostenere per la gestione e l’utilizzo del conto Start? Iniziamo dall’estratto conto: ebbene, il suo invio è gratuito nel caso in cui venga effettuato online, mentre la spedizione del cartaceo presuppone una spesa di 83 centesimi.

I titolari del conto sono liberi di decidere se richiedere l’invio ogni mese, una volta ogni tre mesi, una volta ogni sei mesi o una volta all’anno. C’è da aggiungere, poi, l’imposta di bollo, che come per qualsiasi altra banca è di 34 euro e 20 centesimi in caso di una giacenza di oltre 5mila euro. Se, invece, la giacenza non raggiunge tale soglia, non deve essere corrisposto alcun importo.

Scopri di più

L’aggregatore di conti

Il conto Start Sella permette di usufruire dell’aggregatore di conti, o account aggregation: si tratta di una funzione decisamente utile per mezzo della quale gli utenti hanno la possibilità di monitorare tutti i propri correnti, inclusi quelli di altre banche.

Attraverso una schermata unica vengono visualizzati i vari conti, e in più è possibile eseguire bonifici. Un solo login permette di tenere sotto controllo diversi conti, e aggiungerli all’aggregatore richiede un impegno di pochi minuti.

Scopri di più

A chi è consigliato il conto Start

Sella è una banca che ha dimostrato di poter essere considerata un punto di riferimento nel campo dell’online banking, e in effetti il conto Start sembra rivolgersi a tutti coloro che desiderano gestire il proprio conto corrente dal telefono o dal computer.

Rapidità e semplicità sono i punti di forza di questa soluzione, con costi ridotti: il canone di 1 euro e 50 cent al mese è uno dei più bassi che si possano trovare sul mercato attualmente.

Scopri di più


Articoli correlati
Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . Lascia un commento
La notizia che Fineco aggiungerà dei costi al conto corrente dal prossimo 1° Febbraio impazza per la rete, ma solo pochi hanno spiegato cosa accade verament…
Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . 1 commento
Il Gruppo Capiparma Crédit Agricole, solido gruppo bancario, lancia il nuovo conto corrente online Crédit Agricole. La sua gestione, semplice e veloce,…
Conto corrente N26 Smart
Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . Lascia un commento
Il conto corrente N26 Smart è una valida scelta per coloro che hanno l’esigenza di effettuare vari tipi di pagamenti riducendo al minimo ansia e stress. Gra…
Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . Lascia un commento
Cos’è Il conto Enel X Pay è un sistema di pagamento estremamente smart: permette, infatti, di fare acquisti sia di persona sia online, dall’applicazione …
Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . 6 commenti
Se cerchi una banca di nuova generazione, capace di offrire servizi sicuri, efficienti e tecnologicamente avanzati adatti a posizioni di investimento di sin…
Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . Lascia un commento
Come ben saprai, i professionisti appartengono a quella categoria di lavoratori che ha delle esigenze specifiche in merito di conti correnti. Per questo ri…
Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . Lascia un commento
La principale differenza tra i due tipi di conto è che, il Conto corrente, consente più operazioni oltre al prelievo e deposito, che invece sono le uniche p…
Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . Lascia un commento
Con la notevole incertezza che riguarda i mercati finanziari, le persone che dispongono di liquidità sono alla ricerca della forma di investimento migliore;…
Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . Lascia un commento
Tot è una startup fintech nata con l’obiettivo di digitalizzare il più possibile la gestione amministrativa e finanziaria di professionisti, freelance, micr…
Scritto da Emanuele Tolomei. Pubblicato in . Lascia un commento
L’imposta di bollo sui conti correnti è una tassa che viene applicata in base alla legge 201/2011, per la quale c’è l’obbligo di un canone annuo pari a 34,2…
Torna su