Cosa fare in caso di superamento del limite della carta di credito Mastercard

Quali sono gli accorgimenti che è necessario adottare nel caso in cui il limite della carta di credito Mastercard venga superato? Quando si fa riferimento al limite di spesa si indica la somma presente sulla carta di credito di cui si può disporre ogni mese. Il limite in questione viene stabilito direttamente dal gestore – Mastercard, in questo caso – dopo che si è proceduto alla verifica della solvibilità. Il limite di spesa equivale al limite di credito nell’eventualità in cui sia stata attivata l’opzione di pagamento a rate. Per sapere qual è il limite di spesa attuale che occorre rispettare è sufficiente controllare il conteggio mensile: sulla sinistra, in alto, è riportato il limite di spesa previsto per la carta di credito.

Nel caso in cui si utilizzino più carte, è previsto un limite di spesa complessivo che vale per tutte, sia quelle principali che quelle supplementari. L’entità della soglia viene definita caso per caso: ciò vuol dire che ogni limite è individuale, in funzione della verifica della solvibilità. Il limite segnala l’ambito finanziario entro cui le carte di credito possono essere impiegate. Se la situazione economica personale migliora, comunque, il limite può essere innalzato.

Può richiedere l’incremento della soglia chi ha già attivato l’opzione di pagamento rateale o ha intenzione di farlo. La procedura da seguire è estremamente semplice, e richiede di compilare il modulo di richiesta apposito. Per il cliente non ci sono spese di spedizione da sostenere. La richiesta viene presa in carico nel più breve tempo possibile: il cliente riceve per iscritto il responso della decisione. L’aumento del limite, comunque, può essere richiesto anche da chi non ha in programma di usufruire dell’opzione di pagamento rateale: in tale circostanza, però, è indispensabile contattare al telefono l’assistenza clienti e richiedere tutte le informazioni del caso.

In sintesi, il limite di utilizzo della carta di credito Mastercard corrisponde alla somma che si ha a disposizione ogni mese sulla propria carta per il saldo delle spese. Tale limite viene stabilito dalla banca, ma può essere modificato: il cliente che desidera elevarlo deve contattare il fornitore della carta per conoscere l’iter da attuare. Il limito di utilizzo in genere viene ripristinato il primo giorno di ogni mese, e per sapere quanti soldi sono stati spesi nel corso del mese è sufficiente seguire le tipiche procedure di accesso o, in alternativa, contattare il servizio clienti. L’importo che rimane sulla carta rappresenta la disponibilità di spesa, e consiste nella differenza tra il limite di utilizzo e le somme che sono già state spese nell’arco del mese.

Dopo che il limite di utilizzo è stato esaurito e quindi superato, è consigliabile contattare la propria filiale per domandare un aumento della soglia, che a seconda dei casi e delle necessità può essere definitivo o temporaneo. A seconda della procedura che è stata seguita per richiedere e attivare la carta di credito – online o offline – sarà necessario seguire le stesse modalità. Un aumento del limite di utilizzo temporaneo può essere concesso con relativa facilità in condizioni particolari o per esigenze specifiche. 

Copyright 2016 - Proweb Mix S.r.l. - P.IVA RO33110646

Icons made by Freepik from www.flaticon.com is licensed by CC 3.0 BY