Intesa San Paolo: arriva Google Pay

google pay intesa san paolo

Aggiornamento: stavolta è ufficiale. Dal 27 Dicembre 2019 Google Pay è entrato a far parte dei sistemi di pagamento di Intesa San Paolo. Il tutto proprio grazie all’accordo con Nexi di qualche giorno fa’

In vista delle festività, anche il gruppo bancario Intesa San Paolo provvede a favorire gli acquisti con più metodi di pagamento possibili abbinati alle sue carte, stavolta tocca a Google Pay.

Dopo aver già abbracciato altri sistemi, come Apple Pay, Samsung Pay, Fitbit Pay, Garmin Pay, è la volta di Google Pay, che è ormai uno dei metodi più usati, soprattutto dai giovani.

Come per gli altri metodi potrà essere abbinato alla carta e consentire facilmente di pagare in modalità contactless, attraverso tutti i dispositivi compatibili, come smartphone, tablet, smartwatch, tracker, etc..

L’App di Intesa San Paolo si arricchisce dunque dell’ennesima features, dimostrando di essere assoluta leader in Italia, sia a livello sviluppo che servizi.

Devo dire che anche io per il mio conto italiano ho scelto Intesa San Paolo e ne traggo i benefici da molti anni. In pratica, nell’ultimo decennio credo di essermi recato fisicamente in Banca solo 3 o 4 volte, tipo per firmare dei documenti di persona.

Se penso a quando ero piccolo che mio padre mi mandava sempre a fare la fila agli sportelli mentre lui lavorava.. i tempi sono cambiati e di molto.

Approfittane 😉


Emanuele Tolomei

Sono un esperto di marketing e comunicazione digitale. Opero dal 2005, come formatore e responsabile di centinaia di progetti digitali personali e di altri imprenditori digitali. In questo sito, divulgo informazioni utili per chi oggi si trova di fronte alla scelta della carta di credito migliore per il suo business o la vita privata

Comments (5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *