Sphere Finance verso il modello deflazionistico

Da inflazione a deflazione

Vediamo in parole semplice come Sphere Finance sta operando per effettuare il passaggio da modello inflazionistico (tipico di un protocollo basato sul rebase), a un modello deflazionistico, senza perdere la sua attrattiva principale per i nuovi investitori, mantenendo quindi APY elevati e rebase.

Pool SPHERE/USDC che è utilizzata attualmente per consentire agli investitori di acquistare o vendere Sphere

Facciamo l’esempio in cui nella metà della pool di Sphere ci siano 2 token e dall’altra 100 usdc. Il valore di una Sphere sarà di 50$.

Aumentiamo il numero di Sphere a 4 dopo la vendita di un investitore che sta facendo take profit o panic sell

Aumentiamo il numero di Sphere a 4 dopo la vendita di un investitore che sta facendo take profit o panic sell. A questo punto, per il concetto inflazionistico del rebase, che consente ai possessori di vendere le Sphere guadagnate, questa parte della pool è destinata ad aumentare all’infinito, riducendo drasticamente il valore di Sphere, che con l’esempio di 4, diventa 25$ cad.

Modello di Burn su Tetu Swap

Sphere ha acquisito la maggior parte della liquidità di Tetu Swap, che a questo punto, consente al protocollo Sphere, di Burnare le fees ottenuti dagli scambi in vendita o acquisto che avvengono nello Swap, di cui Sphere è praticamente proprietario. Questa continua attività, già in azione, riduce incessantemente il numero di Sphere in circolazione, ma fa molto di più 🙂

Combo Burn Fees + Quantum Liquidity

Le fees instascate dal protocollo, consistono in USDC o WMATIC, che vengono immessi di continuo ad aumentare la parte della Pool non Sphere (quindi USDC o WMATIC).

Ad aumentare la pool ci sono anche le rewards derivate dai vari pool in staking in cui viene investita la treasury di Sphere.

Prendiamo ora ad esempio una pool con 1.000.000 di Sphere e 1.000.000 di USDC.

Questa Pool subisce un continuo ribilanciamento dalle varie attività di scambio e reimmissione della liquidità in fees e reward nella valuta contrapposta a Sphere.

Burn e reimmissione

Durante le operazioni di compravendita, vengono generate le fees in USDC, che Burnano Sphere. Queste Fees vengono reintrodotte nella Pool aumentando il valore di Sphere.

Effetto Quantum Liquidity

Sommato a questo, arriva Quantum Liquidity, che aumenta a sua volta il valore in USDC, aumentando di conseguenza quello di Sphere.

Valore finale di Sphere sulla base dell’esempio

Tenendo fede all’esempio, che in alcun modo valuta in questa fase eventuali apprezzamenti o deprezzamenti del token, possiamo constatare che Sphere avrà assunto un valore automatico di 4$, contro 1$ prima dell’intervento delle attività di reimmissione.

La rivoluzione è in atto. Se vuoi farne parte scopri di più su Sphere.Finance


Emanuele Tolomei

Sono un esperto di marketing e comunicazione digitale. Opero dal 2005, come formatore e responsabile di centinaia di progetti digitali personali e di altri imprenditori digitali. In questo sito, divulgo informazioni utili per chi oggi si trova di fronte alla scelta della carta di credito migliore per il suo business o la vita privata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *